Seleziona una pagina

Silvia Montagna| Pedagogista e parent coach.

Accompagno le mamme a vivere una maternità consapevole, offrendo loro supporto nella relazione educativa con i propri figli.

Credo fermamente che oggi come oggi, le madri vadano sostenute e supportate nel loro ruolo genitoriale, considerando le molteplici sfide familiari e personali che sono chiamate ad affrontare quotidianamente.

silvia-montagna
A

Il genitore al centro

Il mio approccio si basa su un’osservazione attenta e un ascolto empatico dei tuoi bisogni. Il primo scopo è quello di far emergere le tue risorse e i tuoi punti di forza.

A

Concretezza e azione

Lavoriamo insieme per incrementare la tua consapevolezza genitoriale. L’obiettivo è quello di renderti autonoma nelle scelte educative che riguardano tuo figlio.

A

Direzione

Approfondiremo quanto sia importante adottare un’educazione a lungo termine per favorire lo sviluppo psicoemotivo del tuo bambino.

So bene quale sia il desiderio di un genitore

A

Il desiderio più grande per un genitore è quello di creare una relazione comunicativa serena ed efficace con suo figlio/a.
Affinché questo tuo desiderio venga soddisfatto, è importante sviluppare e coltivare: capacità di ascolto, di osservazione e consapevolezza del tuo pensare e agire.

Probabilmente anche tu vivi dei momenti di difficoltà

Ogni mamma può attraversare momenti costellati da timori e scarsa armonia familiare. Il segreto è provare ad affrontare queste avversità in modo costruttivo e proattivo per il benessere e l’evoluzione di tutti i membri della famiglia.

Se ti senti:

9

che non stai comunicando efficacemente con tuo figlio

9

non ascoltata e questo genera in te una grande frustrazione

9

incapace di comprendere perché tuo figlio si comporti in un determinato modo che, ai tuoi occhi, è assurdo ed eccessivo

9

incapace di affrontare tuo figlio quando lo vedi sopraffatto dalle emozioni

9

spaventata per il futuro

9

di non conoscere abbastanza tuo figlio

9

affaticata perché non cogli i segnali che preannunciano una sua crisi emotiva.

Come posso aiutarti

A

Per far sì che le difficoltà che stai affrontando siano viste come un’occasione, è importante lavorare per risvegliare la tua capacità di ascolto e di osservazione.

Insieme, ci muoveremo proprio in questa direzione.

L’ascolto del tuo spazio interiore sarà il nostro punto di partenza, perché solo compiendo un lavoro introspettivo ti sarà possibile cogliere i tuoi automatismi, i tuoi bisogni, i tuoi valori di riferimento e l’approccio educativo che vuoi adottare.

E’ un percorso che creiamo insime in base alle tue esigenze.

 

silvia-montagna

Cosa dice chi ha lavorato con me

Ho deciso di intraprendere il percorso insieme a Silvia perché ero alla ricerca di spunti pratici e concreti che mi aiutassero nella quotidianità con il mio bimbo di un anno.

I temi che abbiamo affrontato sono stati: sonno, gestione delle emozioni, importanza del gioco educativo e come organizzaare al meglio gli spazi in casa.

I consigli e le riflessioni proposte da Silvia sono state immediate ed efficaci. Hanno apportato fin da subito  un miglioramento nella relazione con il mio bimbo.

Valentina L.

Imprenditrice

Ho iniziato a lavorare con Silvia quando io e mio marito ci stavamo separando. I miei figli avevano 3 e 4 anni e il momento era davvero delicato.

Silvia mi ha accompagnato a comprendere meglio i bisogni dei miei bambini, aiutandomi ad affontare e a gestire le difficoltà comunicative con loro migliorando il nostro rapporto.

Mi ha fornito diversi spunti e suggerimenti per aiutarmi a superare il momento complesso, valorizzando il mio ruolo di madre. Ciò mi ha trasmesso sicurezza e fiducia.

Samanta G.

Impiegata

Chi sono

Sono Silvia,

mi sono laureata in consulenza pedagogica presso l’università Cattolica del sacro cuore di Milano.

Successivamente ho continuato a studiare intraprendendo formazioni riguardanti:

  • Reggio Emilia Approach
  • pedagogia Montessori
  • parent coaching
  • consulenza del sonno 1001 nanna.

Terminata l’università, ho maturato una lunga esperienza in ambito educativo.

Durante i primi anni di lavoro ho scelto di dedicarmi alla disabilità sensoriale.
Ho avuto il privilegio di operare per un lungo periodo in una realtà molto grande e conosciuta a livello nazionale.
Nella sua complessità, quest’ esperienza è stata una vera scuola di vita.

Entrare in relazione con persone con grave ritardo cognitivo e importanti limitazioni sensoriali, mi affascinava moltissimo nonostante racchiudesse una complessità tutta sua.

Dopo aver lavorato 12 anni per questa realtà, era giunto il forte desiderio di un cambiamento lavorativo.

La maternità ha giocato un ruolo imprescindibile in tutto questo.

Il 6 maggio 2021 è nato Achille, il mio sole!

L’essere diventata madre mi ha fatto comprendere quanta poca importanza venga data all’educazione nella fascia 0-6 anni.

E’ proprio durante questo periodo che si creano le fondamenta della personalità umana.

La rilevanza delle esperienze quotidiane

 Il cervello dei bambini si forma prevalentemente grazie alle esperienze che adempiono. Una delle più importanti è il modo in cui i genitori comunicano e si relazionano con loro.

Se vuoi crescere tuo figlio in modo che diventi un adulto:

  • capace di affermare la propria volontà e difendere i propri diritti
  • che sia in grado di stringere legami sani e duraturi con gli altri
  • consapevole del propria emotività
  • indipendente
  • sicuro di sé
  • sereno

è indispensabile adottare un approccio educativo consapevole chiedendosi quotidianamente “che esempio sto dando/ voglio dare a mio figlio?”, “in che modo tutto questo contribuisce a formare la sua identità?”

L’importanza di procedere insieme ad un professionista dell’educazione

Il compito del pedagogista è quello di accompagnare un genitore affinché si informi e si prepari al meglio per condurre il proprio bambino durnate la crescita.

Ho scelto così di  LAVORARE CON LE MAMME per supportarle nel magnifico, ma anche complesso viaggio della genitorialità consapevole.

Le donne sono coloro alle quali la società chiede di più in termini di tempo, sacrifici e lavoro.

Da madre che non ha aiuti vicino, comprendo nel profondo gli affanni, le frustrazioni e i timori che vivi quotidianamente.

Da pedagogista posso accompagnarti a superare le fatiche che stai affrontando.

    Non sono una mamma perfetta, ma vivo la maternità come un’occasione di crescita e di miglioramento personale.
    Trovo che porre sempre più presenza al nostro pensare e agire ci renda persone libere dal peso del giudizio altrui.

    Scoprire che tipo di genitore vuoi essere e scegliere di esserlo ogni singolo giorno è qualcosa di straordinario e arricchente.

    Voglio offrirti tutti gli strumenti necessari per trasformare la tua esperienza genitoriale in un motivo di crescita familiare, così da condurti verso la serenità e l’autonomia che tu e la tua famiglia state ricercando.